Rifiuti zero

L’Associazione Impatto Ecosostenibile persegue come obiettivo sostanziale l’educazione verso una società sostenibile e la diffusione dei principi basilari per un vivere migliore e possibile. Partiamo dal concetto che i rifiuti non esistono, ma esiste la carta, esiste la plastica, il metallo, il vetro, l’alluminio, il legno. Come scriveva Antoine Lavoisier: “Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma”, i nostri “rifiuti” possono diventare materia prima seconda, cioè trasformati e riutilizzati. Partendo da questo pensiero e da questa consapevolezza il nostro intendo è far conoscere a tutte le persone, ai nostri governanti, ma soprattutto alle generazioni future, che un altro modo e un altro mondo esiste. Esiste il riciclo ed esiste il riuso. Esistono persone come Paul Connett, Rossano Ercolini, Alessio Ciacci, Maria De Biase e tanti altri, che di questo principio ne hanno fatto presupposto di vita e di lavoro. Esistono realtà che hanno aderito alla strategia rifiuti zero ottenendo risultati tangibili e reali, come la riduzione dell’inquinamento, il miglioramento della salute degli abitanti, la riduzione della tassa sui rifiuti, la creazione di nuovi posti di lavoro. Di fronte a tali e concreti risultati l’impegno che ci siamo prefissi è quello di INFORMARE, di INFORMARE e di INFORMARE che esiste un’alternativa agli inceneritori, che esiste un’alternativa alle discariche, che esiste un’alternativa all’inquinamento inarrestabile, che esiste un’alternativa alla morte lenta e inesorabile della natura, dell’essere umano, del mondo.Ogni anno rinnoviamo il nostro appuntamento con il TOUR CAMPANO RIFIUTI ZERO durante il quale toccando i capoluoghi campani organizziamo incontri, convegni, concorsi e dibattiti informativi, con la partecipazione di insigne personalità del settore, affinché sempre più persone acquistino consapevolezza, preparazione e coscienza che il rispetto verso la natura è l’unico e il solo futuro auspicabile.